1 5

Le sensazioni contrastanti che si provano a vivere con l'ex raccontate da chi ci è passato

Vivere da separati in casa con il proprio ex marito può essere un'esperienza sconcertante, così ne parla chi ha vissuto questa strana situazione

Hilary Freeman, firma del Daily Mail, ha raccontato la sua esperienza riguardo l'aver convissuto con l'ex marito mentre erano in atto le pratiche della separazione durate oltre un anno. L'articolo metteva in luce gli aspetti per certi versi paradossali del vivere con l'ex e le conseguenze quasi inevitabili di questa complessa situazione.

DORMIRE IN CASA INSIEME DA SEPARATI, COME ORGANIZZARSI

Come molte coppie di separati in casa, Hilary e il suo compagno si erano divisi in questo modo gli spazi per dormire: lui sul sofà, lei nella loro stanza da letto; tutto questo mentre, parole di Hilary, "le nostre vite venivano dissezionate dagli avvocati." Come in molti altri casi di ex coppie conviventi anche in questa occasione la scelta di rimanere a vivere nello stesso appartamento era stata dettata da mere esigenze economiche.

Cosa si prova a vivere con il proprio ex? Hilary lo definisce un incubo kafkiano, nel quale pur essendo legalmente separati si è comunque costretti a passarsi lo zucchero a tavola. Non solo, dividendo gli spazi può chiaramente capitare che uno dei due si comporti in maniera gentile nei confronti dell'altro, ad esempio preparando una tazza di té per entrambi, mentre sul cellulare pervengono allarmanti messaggini dell'avvocato che ci tiene al corrente della causa e delle mosse che ha fatto l'altro (presumibilmente a scapito nostro).

La familiarità inoltre non si perde di colpo, solo perché un pezzo di carta e qualche minuto in un aula di Tribunale hanno decretato che non siamo più sposati, è quindi facile che venga spontaneo chiamare l'altro "amore" o "tesoro" senza che ce ne sia realmente l'intenzione, semplicemente per abitudine.

E ancora ci si può ritrovare a discutere le notizie del giorno, a guardare un telegiornale insieme o a ridere delle reciproche battute come se la realtà della separazione non esistesse. Proprio perché è impossibile rinunciare a tutte queste cose insieme, nel momento in cui davvero non ci sono più, cioé quando uno dei due trova un'altra sistemazione, alla fine persiste un senso di mancanza, questo stando sempre alle parole di Hilary.

E' evidente che chi si appresta a vivere come un separato in casa dovrebbe tenere conto di queste implicazioni, soprattutto per non rimanere spiazzato nel momento in cui questa situazione transitoria viene a mancare.