1 5

Come avere un atteggiamento positivo dopo il divorzio

Scopriamo come evitare di abbatterci dopo aver preso la decisione di lasciarci con il nostro compagno

COME AVERE ATTEGGIAMENTO POSITIVO DOPO DIVORZIO - Sta succedendo davvero a me? Quanto  mi costerà? Come posso dirlo alla mia famiglia? Sono solo alcune delle domande che vengono alla mente quando si capisce che si sta per divorziare.

LEGGI ANCHE: I rimpianti più grandi di chi ha divorziato
 

Io stessa sebbene sia una persona che difficilmente si lascia abbattere e ho un atteggiamento piuttosto positivo e costruttivo in generale, nei giorni immediatamente successivi alla decisione di separarmi, avevo come una vera e propria influenza: mal di testa, dolori articolari, stanchezza cronica, sonnolenza. senza considerare che bastava un niente per farmi piangere.

LEGGI ANCHE: Le 5 fasi del post divorzio

Le preoccupazioni che in genere colpiscono una donna che sta per separarsi sono: avrò i soldi necessari per far fronte ai bisogni miei e dei miei figli? Riuscirò a crescere i bambini da sola? Come affronterò gli anni difficili della loro adolescenza? Perché nessuno mi vuole?
Insomma un vero incubo. Non sta accadendo a me, vi dite. E invece sì, accade proprio a voi. Ma la buona notizia è che prima o poi tutto questo dolore finirà e, citando il titolo di un bel romanzo, vi sarà pure molto utile.

LEGGI ANCHE: Le 7 bugie che ti diranno sul divorzio

Possiamo riprendere il controllo sulla nostra vita, possiamo sopravvivere e trasformarci in una persona più forte. La psicologa Janne Lomasky ha scritto un manuale dove, partendo dalla sua personale esperienza di divorzio, elenca una serie di utili strategie di coping ed esercizi per prendere decisioni ponderate, alleviare le paure, sentirsi più forti e consapevoli.

E la psicologa spiega che la trasformazione avviene quando ci concentriamo su ciò che vogliamo, quando tocchiamo il fondo e sentiamo che non c’è nessun posto dove andare ma solo il pavimento freddo, quello è il momento per dire a se stessi “rialzati!”. Ecco cosa non ti accadrà: non morirai. Invece ecco cosa ti accadrà: potrai vivere la tua vita più pienamente e in modo migliore e puoi prenderti cura di te stessa come non hai mai fatto prima


Ed ecco alcuni suggerimenti per avere un atteggiamento positivo e potenziante:

-    dici sì quando vuoi dirlo davvero e no quando non vuoi una cosa. insomma sii sincero con te stesso e mantieni confini sani con chiunque entra nella tua vita
-    ama te stesso di più e non trascurare i tuoi bisogni emotivi e mentali. amare se stessi è un imperativo.  prendi l’abitudine di perdonare te stesso, di parlarti con parole gentili e compassionevoli
-    guarda in faccia la paura e ogni volta che senti di non essere in grado di affrontare qualcosa respira profondamente e dici a te stesso che puoi ottenere ciò che vuoi, a modo tuo.
-    parla da solo usando affermazioni positive, al mattino e alla sera. Scrivi 5 auto-dichiarazioni positive da dire ogni giorno, come ad esempio “sono una persona bella dentro e fuori”; “sono intelligente e possono prendere buone decisioni”; “ho una forza enorme”
-    ascolta te stesso e puoi trovare le giuste risposte dentro di te; ascolta il tuo istinto  perché spesso non sbaglia.
-    sii il tuo migliore amico, come una persona che si preoccupa e vuole proteggerti
-    rendi possibili gli obbiettivi della tua vita: credi in te e fai accadere ciò che vuoi
-    abbi cura delle persone positive che ti circondano chiedi aiuto quando ne hai bisogno