1 5

Divorzio giudiziale: la procedura

/pictures/2015/03/26/divorzio-giudiziale-la-procedura-510921511[2421]x[1010]780x325.jpeg

Come funziona il divorzio giudiziale dei coniugi, quali sono i costi e i tempi di questo tipo di procedura

Divorzio giudiziale

Il divorzio giudiziale è una procedura lunga e complessa che viene intrapresa dai coniugi dopo la separazione quando questi non sono d'accordo sulle conseguenze del divorzio o non riescono a stabilire in maniera consensuale come gestire l'affidamento dei figli, il mantenimento ed eventualmente l'assegno divorzile o l'assegnazione della casa familiare.

Come funziona nuovo divorzio breve

Divorzio giudiziale procedura

Per richiedere il divorzio devono passare 3 anni dal giorno in cui il Giudice si è pronunciato sulla separazione legale. A quel punto uno dei due coniugi potrà promuovere una richiesta di divorzio avvalendosi sempre dell'assistenza di un avvocato. A differenza del divorzio congiunto infatti, il divorzio giudiziale impone che i coniugi, dovendo difendere ciascuno i propri interessi, abbiano ognuno il proprio legale.

Dopo una prima udienza alla quale dovranno partecipare tanto la moglie che il marito e nel corso della quale verranno stabiliti dei provvedimenti temporanei che perdureranno fino al pronunciamento della sentenza di divorzio, si partirà con il processo vero e proprio. Bisogna precisare che nel caso in cui i due coniugi riuscissero a trovare un accordo sarà possibile passare dalla procedura giudiziale a quella consensuale.

Divorzio giudiziale tempi

E' difficile stabilire quali siano i tempi del divorzio giudiziale, perché la procedura può prevedere diverse udienze allungando notevolmente il tempo necessario per la cessazione degli effetti civili del matrimonio, mentre per il divorzio consensuale il tempo oscilla fra i 2 e i 9 mesi riducendosi notevolmente.

Le tempistiche del divorzio giudiziale sono più lunghe di quello consensuale e si aggirano intorno ai 2 - 4 anni circa.

Divorzio giudiziale documenti

Naturalmente per intraprendere la procedura del divorzio giudiziale è necessario presentare una serie di documenti che vao allegati alla domanda di divorzio. I documenti da presentare per il divorzio giudiziale sono:

  • L'estratto integrale dell'atto di Matrimonio ottenuto presso il comune dove hanno avuto luogo le nozze
  • Il certificato di residenza di entrambi i coniugi
  • Lo stato di famiglia di entrambi i coniugi
  • La dichiarazione dei redditi degli ultimi 3 anni
  • La copia autentica della sentenza di separazione e dell'omologa della separazione

Divorzio giudiziale dopo separazione consensuale

Anche chi si è separato consensualmente può ricorrere alla procedura di divorzio giudiziale qualora dovessero insorgere problemi legati agli accordi fra i coniugi riguardo i termini stessi del divorzio.

Legge divorzio

Il divorzio giudiziale rientra nell'ambito della legge sul divorzio che regola ogni aspetto della cessazione degli effetti civili del matrimonio fra i coniugi che risale al 1970.