1 5

Le domande da farsi prima di perdonare un tradimento

Ci sono delle domande che ogni donna si deve fare per decidere se vuole o no perdonare un tradimento del marito

DOMANDE DA FARSI PRIMA DI PERDONARE TRADIMENTO - Perdonare un tradimento è un grande passo e non è affatto detto che porti a ritrovare la felicità di coppia perduta. Questo perché perdonare un tradimento è un percorso lungo che si affronta per fasi e non è detto che alla fine si riesca davvero a superare l'infedeltà subita.

LEGGI ANCHE: Perdonare un tradimento, un processo che si svolge per fasi

LO STO PERDONANDO SOLO PER I FIGLI? - La prima domanda che bisogna farsi prima ancora di decidere se perdonare o no il tradimento è se ciò che ci spinge non è l'amore per il nostro compagno, ma semplicemente l'amore per i nostri figli che non vogliamo veder soffrire a seguito della separazione. Purtroppo però costringersi a perdonare solo per proteggere i figli può portare solo a grande infelicità

LEGGI ANCHE: Cosa fare se il partner tradisce per ripicca

SI E' DAVVERO PENTITO? - Per quale motivo lui ci ha chiesto di perdonarlo? Pentimento o semplice convenienza? Sta a noi capire se le sue giustificazioni ci sembrano oneste e convincenti o se invece lo sta facendo per convenienza, magari perché non se la sente di affrontare una separazione o ha paura di restare solo

CREDO ANCORA NELLA NOSTRA STORIA? - Una domanda fondamentale che ogni donna deve farsi è: ma io ci credo ancora nel matrimonio? Perché se siamo le prime ad avere dei dubbi sul fatto di voler trascorrere tutta la vita con la persona che un tempo abbiamo scelto allora dovremmo fare un passo indietro e risparmiarci la fatica di provare a perdonare

SONO PRONTA A CAMBIARE - Per quanto sia stato lui a tradirci non possiamo pensare di non avere responsabilità e dobbiamo essere quindi disposte a cambiare: siamo pronte a farlo? Perché se pensiamo che sia solo lui a dover cambiare registro allora stiamo partendo con il piede sbagliato...