1 5

Tradimento: confessare l'infedeltà salva il matrimonio

Secondo uno studio hanno più possibilità di non divorziare le coppie che confessano il tradimento al partner

CONFESSARE INFEDELTA' SALVA MATRIMONIO - L’infedeltà è uno dei principali motive per cui un matrimonio finisce. Ma un nuovo studio condotto dall'Università di Washington e dall’Università della California dimostrerebbe che esiste un modo per preservare il rapporto anche a fronte di un tradimento.

LEGGI ANCHE: Perdonare un tradimento, un processo che si svolge per fasi
 

Lo studio è durata cinque anni ed ha coinvolto 134 coppie che si erano rivolte a dei consulenti: la loro stabilità e la soddisfazione in ambito sentimentale sono state valutate con questionari ed interviste telefoniche. Durante lo studio 19 coppie hanno sperimentato l’infedeltà di uno o di entrambi i partner, e di queste coppie, il 74% ha rivelato la propria infedeltà prima o durante lo studio, mentre il 26% l’ha tenuta segreta (ed è stata scoperta dai ricercatori).

LEGGI ANCHE: Cosa fare se il figlio scopre l'infedeltà di un genitore


Una distinzione importante nel momento in cui è stato necessario valutare quanti matrimoni fossero finiti e quali avessero resistito al tradimento. Al termine dei cinque anni, il 43 percento delle coppie che avevano rivelato l'infedeltà era divorziata rispetto al 80 percento delle coppie di cui l'infedeltà è stato tenuta segreta.

"I risultati suggeriscono che molte coppie possono gestire l’infedeltà confessata durante una terapia di coppia e preservare il rapporto. L'infedeltà non deve essere la fine del rapporto. E’ chiaro che le coppie devono essere in grado di lavorare attraverso un tradimento e ripristinare la loro relazione per godere di un rapporto coniugale stabile e soddisfacente” spiegano i ricercatori.