1 5

Mutuo cointestato in separazione

Il mutuo cointestato sulla casa incide sulla separazione dei coniugi, soprattutto per quel che riguarda l'assegno di mantenimento

Salve volevo sapere dato che mi sto separando da mio marito, avendo lui una busta paga di 1600, quanto posso chiedere di mantenimento avendo due figli minorenni? Abbiamo anche un mutuo cointestato al 50 per cento con una rata di 1050...

Grazie,

Tina (nome di fantasia scelto dalla redazione)

Gentilissima Signora,

attualmente non esiste una tabella precostituita per legge che stabilisca l’importo del  mantenimento a fronte di un reddito mensile. Presso la maggior parte dei tribunali, infatti, si segue indicativamente la regola per cui un terzo dello stipendio del coniuge non collocatario dei minori debba essere destinato al loro mantenimento. In questo caso specifico però la rata del mutuo ha un’incidenza molto forte essendo solo quella pari a 525 euro a testa il chè mi porta a pensare che solo due possano essere le soluzioni: accontentarsi di una assegno mensile quasi simbolico di 100/150 euro a figlio (che in ogni caso non garantirebbe a suo marito una vita decorosa), oppure vendere l’immobile e trovare una nuova sistemazione che possa sgravarvi dall’onere di un mutuo così alto. Purtroppo, anche se può sembrare impopolare “separarsi” bisogna poterselo permettere e non è una novità che molte coppia rimangano insieme per l’impossibilità economica di scindere il nucleo familiare.