gpt
gpt
gpt
1 5

Se il tradimento lo cerchiamo online...

Ormai sono tantissimi i siti che offrono la possibilità di scappatelle extraconiugali, rendendo il tradimento un'occasione sempre più a portata di mano

Si è detto molte volte che da quando esiste la rete tradire è più facile: basta una connessione per entrare in contatto con uomini e donne alla ricerca di avventure di una notte e in alcuni casi di qualcosa di più. Non si parla però solo dei siti di incontro, ma di portali specializzati in scappatelle per persone già in coppia.

LEGGI ANCHE: DIVORZIO, TUTTA COLPA DEI SOCIAL NETWORK

E così se già prima era facile tradire, andando su questi siti si ha la certezza matematica che anche la persona oltre lo schermo sia più che propensa all'idea di regalarsi un'innocente evasione. Praticamente questi siti eliminano addirittura la fastidiosa ricerca dell'amante, mettendo in contatto uomini e donne per cui il voto di fedeltà scambiato con il coniuge non è esattamente sacro.

La prima regola di tutti i siti di tradimento online è chiaramente la discrezione più assoluta, in modo che nessuno venga mai a sapere della vostra infedeltà coniugale, l'anonimanto è assolutamente garantito. Di contro bisogna mettere online delle foto, ma sarà solo l'utente a scegliere a chi mostrarle fra coloro che lo contatteranno.

Trovato l'amante papabile è possibile scambiarci messaggi o chiacchierare in chat in modo da conoscersi meglio, o quanto basta per decidere se è quello giusto. Una volta consumato il tradimento (ma è anche possibile incontrarsi e basta, non c'è nessun obbligo in questo senso) si può addirittura recensire la persona con cui si è usciti, dando un feedback positivo o negativo.

Fra i siti più famosi di incontri extraconiugali c'è senza dubbio Gleeden, aperto dal 2010 e con moltissimi iscritti, ma in rete è tutto un fiorire di portali dedicati al tradimento dai nomi più o meno ammiccanti come l'inequivocabile Incontri Extraconiugali e il più malizioso Scappatelle.org